Crea sito
Nov
07
2016
0

Danze etniche, meditative e tecniche del corpo

Locandina Danza etnicaSiamo liete di presentare il corso di “Danze etniche, meditative e tecniche del corpo” che si svolgerà presso il CVA di Casaglia (Pg). Le informazioni utili sono nella locandina allegata. Il corso inizierà lunedì 14 novembre 2016.

Per ulteriori informazioni: [email protected] oppure [email protected]

Written by danzasimbolica in: Senza categoria |
Set
30
2016
0

LAST CALL per iscrizioni al MASTER in Pedagogia della Mediazione Corporea e Danzamovimentoterapia a.a. 2016-2017

E’ ancora possibile iscriversi al MASTER in

Pedagogia della Mediazione Corporea e Danzamovimentoterapia

per l’anno 2016-2017 partecipando al

Seminario dell’8 e 9 Ottobre al CVA di Casaglia.

Per info contattare 338 3442140IMG_4771

Written by danzasimbolica in: Senza categoria |
Lug
24
2016
0

EVENTO PER DECENNALE SCUOLA c/o SALA DEI NOTARI, 4 SETTEMBRE 2016, Perugia

LOCANDINA 4 SETTEMBRE 2016Vi aspettiamo numerosi per festeggiare insieme a noi il Decennale della Scuola di Pedagogia della Mediazione Corporea ed Espressiva, EURIMONE ASD 2006-2016!

Domenica 4 Settembre 2016 ore 16:00 c/o Sala dei Notari, Perugia

  • Presentazione del MASTER in Pedagogia della Mediazione Corporea e Danzamovimentoterapia
  • TAVOLA ROTONDA ” Pedagogia al Limite, la Danzamovimentoterapia nella relazione d’aiuto
  • DANCE HAPPENING delle allieve/i, ex allieve/i, docenti e poi con il coinvolgimento del pubblico
  • CONSEGNA DIPLOMI CID UNESCO in Bodily and Expressive Mediation Pedagogy

 

Giu
17
2016
0
Mag
10
2016
0

Workshop di Danzamovimentoterapia 11 giugno e 2 luglio 2016- Seminari Aperti estate 2016

foto 1

WORKSHOP  di DANZAMOVIMENTOTERAPIA con Alba G.A. Naccari

introduttivi al

MASTER in Pedagogia della Mediazione Corporea e Danzamovimentoterapia

organizzato da ASSOCIAZIONE EURINOME-PERUGIA

Riconoscimento APID (legge 4/2013). CID Unesco. Accreditamento Miur (dir.90/2003) valido per l’aggiornamento insegnanti e l’utilizzo del Bonus docenti

* Protocollo d’Intesa con il Dipartimento FISPA, Università degli Studi di Padova.
* In corso di stipula Convenzioni con altre Università. Possibilità di riconoscimento CFU per Laboratori didattici a Perugia.

11 Giugno 2016, h 15:00-20:00

GIOCHI DI DANZA, per accogliere il bambino e la bambina interiori……

2 Luglio 2016, h 15:00-20:00

GEODANZA per immergersi nella sacralità della natura….

                           ……  A seguire FESTA  dalle 21:00 al Teatro EDEN di Ponte Felcino!! foto 2

N.B. cambio luoghi di svolgimento:

Il Laboratorio GIOCHI DI DANZA si svolgerà al
CVA di Casaglia

Il Laboratorio GEODANZA si svolgerà nella Sala Polivalente e nel Bosco Didattico di Ponte Felcino, Perugia

Per info: 338-3442140,  328-3590304

[email protected]

 

Written by danzasimbolica in: Senza categoria |
Apr
12
2016
0

Maggio 2016

EURINOME ASD – CSEN
Accreditamento MIUR (dir.90), CID UNESCO,
Riconoscimento APID (Legge 4/2013)

dsc03604

 

 

 

 

 

 

 

Si rilascia ATTESTATO valevole per il riconoscimento di 2 CFU

LABORATORIO (16 ore di didattica):
“Comunicazione non verbale e
competenze relazionali
nella mediazione corporea”

Con Alba G.A.Naccari
SECONDA ATTIVAZIONE:   11-12 GIUGNO 2016
Sabato 11 ore 9.30 – 19.30
Domenica 12 ore 9.30 – 17.30
CVA di Casaglia – Perugia
Info: 338-3442140, 328-3590304, [email protected]

Non sono richieste competenze specifiche nel movimento.
Dotarsi di abbigliamento comodo e calzini (si lavora senza scarpe)
E’ richiesto un contributo spese di € 30,00 per l’utilizzo degli spazi, per l’intero seminario, compreso il tesseramento associativo e la copertura assicurativa.
Il seminario sarà attivato con un minimo di 20 iscritti.
Non sarà possibile accogliere più di 30 persone.

 

dsc03645

 

Destinatari:
Studenti e Studentesse dell’Università degli studi di Perugia, in particolare: Studenti di Scienze dell’Educazione, Scienze Motorie.
Le persone interessate ad iscriversi ai corsi erogati da Eurinome ASD. Il seminario può essere riconosciuto tra i crediti opzionali.

Obiettivi:
o Sensibilizzazione al valore educativo della mediazione corporea
o Essere consapevoli dello spessore non verbale della comunicazione
o Apprendere alcune strategie pedagogiche inclusive e interculturali a mediazione corporea
o Conoscere il valore culturale ed interculturale della gestualità simbolica
o Essere più consapevoli del proprio stile relazionale
o Conoscere e articolare le proprie competenze relazionali

Metodologie:
Pedagogia e Didattica a Mediazione Corporea Simbolico-Antropologica®: integrazione in un setting specifico di giochi-esercizi di teatro-danza, danza contemporanea, danze etniche, immaginazione attiva, rilassamento, visualizzazione etc…

Frequenza, Verifica e Attestato:
Al termine del laboratorio sarà effettuata una verifica attraverso una rielaborazione art-based ed un lavoro in piccoli gruppi.
Sarà rilasciato l’Attestato relativo.

Written by danzasimbolica in: Senza categoria |
Apr
02
2016
0

Marzo 2016 – Intervista ad Alba Naccari

Intervista a un’eccellenza italiana Alba Naccari

albaNata in Calabria, a diciotto anni si trasferisce a Perugia dove si laurea in Filosofia e poi in Teologia, insegna nelle scuole secondarie di secondo grado Filosofia, Psicologia e Scienze dell’Educazione. Nel 2000 si specializza in Danzamovimentoterapia.

Attualmente è ricercatrice di Pedagogia Generale e Sociale presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”, ed è docente presso l’Università di Perugia; dirige la Scuola di Pedagogia della Mediazione Corporea ed Espressiva di Perugia “Eurinome”, accreditata dal Miur e riconosciuta dall’Apid, e dal Cid Unesco, che eroga una formazione in danzamovimentoterapia.

FtNews in esclusiva vi presenta l’intervista ad Alba Naccari.

 

Professoressa universitaria, ricercatrice, scrittrice chi è veramente nella vita Alba Naccari?

Se dovessi scegliere delle parole che in qualche modo mi caratterizzano direi: creatività, passione per la lettura, amore per gli animali, misticismo. Da quando avevo sette anni scrivevo poesie e disegnavo alieni e astronavi, avevo la passione per ogni genere di storia e mi piaceva inventarle. Direi che ho trovato il lavoro più adatto a me: nella danzamovimentoterapia si creano scenari immaginari per aiutare le persone a crescere e a stare meglio, anche nell’insegnamento c’è molta creatività. La ricerca della spiritualità, poi, è sempre stata una costante da quando avevo diciotto anni. Tutt’ora è un riferimento imprescindibile. Poi sono vegetariana e ho quattro adorabili gatti…!!

La danza come movimento- terapia, espressione corporea e non solo, potrebbe raccontarci come è nata questa disciplina?
Nella contemporaneità nasce dal lavoro di danzatrici che proponendo la danza negli ospedali psichiatrici ne constatarono la positività per il benessere dei malati degenti, spesso reduci di guerra. In realtà l’arte e la danza, soprattutto nei loro significati simbolici, hanno sempre avuto un enorme valore pedagogico e terapeutico sin dai tempi più remoti. Basti pensare allo sciamanesimo che fa uso di molteplici aspetti dell’arte e della danza per officiare i riti e permettere a tutti, così, di rivivere i miti della collettività. In essi tutti i partecipanti apprendono ciò che è più importante per se stessi e per la comunità. Molti tra i rituali condivisi sono rituali di guarigione.

C’è un confine tra la pedagogia e la psicologia? Sono scienze complementari o opposte?
Certamente sono scienze complementari, molti studi, teorie e metodologie nate in ambito psicologico hanno fatto da stimolo alle teorie e metodologie pedagogiche. Oggi si parla sempre più di equipe multimodali in cui diversi professionisti collaborano per il benessere della persona. Il pedagogista e lo psicologo possono lavorare bene insieme coniugando le loro diverse prospettive.

Ha pubblicato numerosi libri e saggi, ci potrebbe parlare della sua creatura più cara?
Un libro al quale sono particolarmente affezionata è Pedagogia dei cicli di vita in età adulta, comprendere ed orientare le crisi e i cambiamenti nel corso dell’esistenza (Anicia, Roma 2010). E’ un libro nel quale ho cercato di riflettere sull’inevitabile processualità dell’esistenza, di come ogni momento della vita della persona prospetti
differenti compiti evolutivi e crisi inevitabili. Ho messo in evidenza come è importante saper andare avanti senza la sempre senso e schiude in ogni momento nuove prospettive, ognuno nel leggerlo può cercare in riferimento alla propria età anagrafica spunti di comprensione su di sé e sugli eventi che lo/la riguardano.

Nell’occuparsi maggiormente di formazione: dagli adulti, agli insegnanti e via dicendo, fino ad arrivare ai più giovani, potrebbe dirci se ha trovato un comune denominatore che avvicini tutti?

Mi sembra che ciò che accomuna tutti sia il bisogno di interiorità e di autenticità. Ognuno vorrebbe poter essere accettato per quello che è senza dover per forza essere bravo, bello e aitante… Il piacere e l’importanza di potersi rapportare agli altri al di là delle parole e del giudizio, nello spessore del “silenzio comunicativo”, è ciò che sorprende tutti, dà speranza e schiude prospettive ancora inesplorate. Nella mediazione ed espressione corporea simbolico-antropologica®, infatti, integriamo metodologie di visualizzazione e meditazione in movimento che permettono di contattare l’interiorità più intima come sorgente di ricchezza e unicità personale.le nazioni unite della danza

Dove trova il tempo e le energie da dedicare alle sue molteplici attività e passioni? C’è una ricetta segreta che vuole confidarci?
In realtà vorrei proprio riuscire a lavorare meno. Ciò che considero il perno irrinunciabile di ogni giornata è la meditazione, mi permette di ricollocarmi al centro vero di me, ma soprattutto di avere una prospettiva più pacifica e nello stesso tempo più distaccata da tutto, una sorgente inesauribile di piacere e bellezza.

Nel corso della sua carriera c’è stata un’esperienza che le ha cambiato la vita?
Il grande cambiamento è dovuto sicuramente alla formazione in arti-terapie e danzamovimentoterapia. Mi ha salvato da un eccessivo intellettualismo, aprendomi ad una visione più completa e complessa della realtà. Inoltre mi ha permesso di insegnare filosofia in palestra (come dicevano i miei colleghi), ovvero di partire da esperienze e vissuti concreti per riflettere insieme agli studenti e le studentesse su grandi e piccole verità.

Ha in cantiere nuovi progetti per il futuro?

Sì, ci sono diversi libri in lista di attesa… Uno si intitolerà: Pedagogia al limite, è un libro che stiamo scrivendo a più mani con alcune allieve della Scuola Eurinome di Perugia, riguarda l’attività di danzamovimentoterapia con i casi più difficili, con le persone che non possono più parlare, né muoversi autonomamente, con le quali abbiamo realizzato esperienze bellissime…!!

Un altro sarà: Danzare l’albero della vita, riguarda una sintesi, alla quale sto lavorando da anni, tra la teoria orientale dei chakra e quella ebraica delle sefiroth. E’ una sintesi teorica connessa al lavoro di danzaterapia simbolico- antropologica. Inoltre già dal prossimo anno accademico, vale a dire da settembre 2016 attiveremo (sempre con l’associazione Eurinome) un Master in Pedagogia della Mediazione Corporea e Danzamovimentoterapia con diversi accreditamenti e convenzioni universitarie… I prossimi seminari introduttivi saranno l’11 Giugno e il 2 Luglio a Perugia.

Come immagina la sua vita professionale tra dieci anni? Ci sono obiettivi e nuovi traguardi che vorrebbe raggiungere?
Mi piacerebbe lavorare meno, danzare, meditare e amare di più. Avere una casa sul mare nella quale continuare a scrivere, sognare, giocare, dipingere e progettare cose belle per le persone, gli animali e la natura.

 

Articolo di Lisa Di Giovanni

Fonte http://www.ftnews.it/articolo.asp?cod=612&titolo=Alba

Written by danzasimbolica in: Senza categoria |
Feb
08
2016
0

Master

EURINOME A.S.D. Perugia (PG)–Palmi (RC)dsc03037

MASTER di Primo Livello
In Pedagogia della Mediazione Corporea e Danzamovimentoterapia

Accreditato MIUR (Dir.90), APID (Legge 4/2013), CID UNESCO
Responsabile per la Didattica Prof.ssa Alba G.A.Naccari (Ric. Conf. M-PED/01)

PROFILO PROFESSIONALE:
Il Master si propone di Formare Esperti in Pedagogia della Mediazione Corporea e Danzamovimentoterapia, con un profilo il più possibile unitario, nella valorizzazione e completamento della formazione previa di ciascuno studente e nel rispetto della specificità della professionalità del Pedagogista della mediazione Corporea e del Danzamovimentoterapeuta.
• Al termine dei primi due anni di corso sarà conferito il Diploma di secondo livello in Bodily ed Expressive Mediation Pedagogy riconosciuto dall’International Dance Council UNESCO
• Al termine del terzo anno sarà conferito il Diploma in Danzamovimentoerapia Riconosciuto dall’Associazione Professionale Italiana di Danzamovimentoterapia (Full Member EADMT) Legge 4/2013
• L’intero percorso è riconosciuto dal Ministero dell’Università e della ricerca in base alla Dir.90.
N.B. Gli INSEGNANTI possono chiedere il riconoscimento del percorso come attività di aggiornamento ed hanno diritto al rimborso per le attività formative accreditate ed all’esonero dalla didattica!!!
A CHI E’ RIVOLTO:
Il Master si rivolge ad educatori, assistenti sociali, operatori sociali, operatori socio-sanitari, medici, psicologi, tecnici della danza e della motricità, fisioterapisti, insegnanti, agli studenti universitari preferibilmente di area umanistica e delle discipline sanitarie.
Il corso si propone, infatti, di offrire le conoscenze e le competenze relative alle metodologie a mediazione corporea con particolare riguardo alle tecniche di danzamovimentoterapia, per poter operare in differenti contesti professionali nel campo della salute/benessere, dell’educazione (anche come formazione permanente), del sociale.
SBOCCHI PROFESSIONALI:
La formazione così proposta permette di operare nei diversi ambiti della formazione (nei contesti formali e non formali, con tutti i cicli di vita), della prevenzione, della riabilitazione e della cura con specifiche capacità progettuali e competenze metodologiche di pedagogia della mediazione corporea e di dmt.
Il corso può anche rivestire interesse per chi è già formato/laureato ed opera in ambito medico, psicologico, psicoterapico o pedagogico (nelle scuole di ogni ordine e grado), poiché intende fornire a questi professionisti ulteriori strumenti per arricchire le proprie conoscenze e competenze nell’ottica di uno specifico percorso di educazione permanente.

,kmmk,(cliccare sull’immagine per ingrandirla)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONVENZIONI:
Sono attive diverse convenzioni con enti pubblici e privati per la realizzazione del tirocinio.
Sono in via di definizione Partnership con diverse Università Italiane e Straniere.
FREQUENZA: a Perugia
Un fine settimana al mese più 4 giorni a Luglio, per due o tre anni di frequenza.

Immagineknhl

(cliccare sull’immagine per ingrandirla)

Written by danzasimbolica in: Senza categoria |
Dic
21
2015
0

Febbraio 2015

EURINOME ASD
SCUOLA DI PEDAGOGIA
DELLA MEDIAZIONE CORPOREA ED ESPRESSIVA
AD INDIRIZZO SIMBOLICO ANTROPOLOGICO®

Responsabile per la didattica Prof.ssa Alba G. A. Naccari
Scuola accreditata APID – MIUR Dir.90 – CID UNESCO

 

DANZARE GLI OPPOSTI

WORKSHOP
propedeutico alla formazione in

DANZAMOVIMENTOTERAPIA

20 FEBBRAIO 201610257021_553382258146828_4824482904236203679_o
ore 15.00-19.30
CVA CASAGLIA
PERUGIA

 

 

 

 

 

 

info: 338-3442140 oppure 328-3590304
[email protected]
[email protected]

 

 

Written by danzasimbolica in: Senza categoria |
Set
27
2015
0

Ottobre 2015

EURINOME ASD
SCUOLA DI PEDAGOGIA
DELLA MEDIAZIONE CORPOREA ED ESPRESSIVA
AD INDIRIZZO SIMBOLICO ANTROPOLOGICO®

Responsabile per la didattica Prof.ssa Alba G. A. Naccari
Scuola accreditata APID – MIUR Dir.90 – CID UNESCO

SEMINARIO INTRODUTTIVO
ALLA FORMAZIONE
IN DANZAMOVIMENTOTERAPIA

ResReader.ashx

 

OTTOBRE
24-25
Sabato ore: 9-13 e 15-20
Domenica ore: 9-13 e 14.45-18

 
CVA Casaglia – Via Dei Narcisi
Perugia

 

 

Per iscrizioni
[email protected]
3383442140
Per approfondimenti
www.danzasimbolica.altervista.org
Pagina Facebook “Eurinome”
Written by danzasimbolica in: Senza categoria |

Powered by WordPress | Aeros Theme | TheBuckmaker.com WordPress Themes |